giovedì 4 settembre 2008

Casca ma sa nuotare

Il settimanale Novella 2000 pubblica le foto (taroccate?) della “cascata” dal canotto, capitata a Ponza, di Massimo D’Alema.
Per fortuna gli abbiamo insegnato di nuotare nella “Sdazzina”.
La “Sdazzina” era un canale artificiale posto a lato del fiume Senio, sopra l’abitato di Casola Valsenio verso la Toscana.
All’ epoca era la “Piscina comunale” che Massimo frequentava nei suoi soggiorni presso la zia, insegnante elementare, che abitava nel paese.
Come tutti i ragazzi di quel tempo, è lì che ha imparato a nuotare bene. Non c’è niente da fare resta sempre il meglio del branco. Vai al “diamoci una mossaQUI. GPS

3 commenti:

Riccardo ha detto...

Beh, che D'Alema rimanga sempre a galla non mi sembra una gran notizia.....

Sono ormai trent'anni che naviga tra le insidiose acque della Politica italica

Blikkhouse ha detto...

Gps!!!!!
Eri stato rapito dagli alieni?
Comunque si.
Resta sempre il meglio del
branco... è vero....

Au revoir

Anonimo ha detto...

Avanti D'Alema, fuori Veltroni!