venerdì 10 luglio 2009

Io speriamo che me la chiavo... quest’ Africa

Un “grande successo” sul clima e risultati positivi su Africa e lotta alla fame nel mondo. Così il Papi ha chiuso il G8. Intanto ci sta pensando Anal Tv a convincere gli italiani dei miracoli avvenuti all’ Aquila.

Sul clima i grandi della Terra nei precedenti G8 si erano messi d’accordo per ridurre le emissioni di anidride carbonica in atmosfera entro il 2020. All’Aquila, decisione storica, fonte Anal Tv, hanno spostato la data al 2050, dopo che Cina e India hanno detto no. Tutto è rinviato ai vari G8, G16,G20,G30 e Nazioni Unite.
Papi a poi sentenziato:”Sono orgoglioso di aver fatto quasi un miracolo”.
Sul fronte della fame nel mondo, un altro miracolo. 15 miliardi 'attraverso una iniziativa chiamata ''Aquila food security''.
Poi si viene a sapere che al G8 di Gleneagles nel 2005, i cosiddetti Grandi si erano impegnati di raddoppiare , 21,5 miliardi di dollari ogni anno, gli aiuti all'Africa entro il 2010. Le cifre relative a fine 2008 mostrano che il G8 ha fornito solo un terzo (7 mld di dollari) dell'aiuto supplementare promesso nel 2005. Nel club dei pataccari brilla l’Italia Papi che aveva firmato il famoso “patto di Gleneagles”. Specialista nel firmare i “Pattopatacca, infatti ha dato solo il tre per cento. Il tre per cento di quanto si era impegnato a dare. Il tre per cento della promessa sottoscritta. Il tre per cento della parola data. Come sempre….. io speriamo che me la chiavo... quest’Africa.

Tutti hanno fatto i complimenti a Papi per l’organizzazione dell’evento e di sicuro non poteva essere altrimenti. E io pago – diceva Totò! GPS

2 commenti:

Riverinflood ha detto...

Se se la chiava lui, allora si becca l'aids!

Saamaya ha detto...

portafogli che si riempiono di parole e falsi sorrisi.