giovedì 13 agosto 2009

Papi, la fede e God Detector

L’Avvenire il giornale dei vescovi ieri torna sullo scandalo delle escort.
"La gente ha capito il disagio, la mortificazione, la sofferenza che una tracotante messa in mora di uno stile sobrio" ha causato alla Chiesa cattolica. Sulle "vicende morali" di Papi "non siano stati sufficientemente netti". Insomma in Vaticano e dintorni, secondo l’Avvenire c’è ambiguità, confusione e sofferenza per l’amoralità di Papi.
Non è passato molto tempo da quando era stato consacrato a ”difensore della famiglia” e dei "valori cristiani" e molti cattolici pregavano per LUI. Oggi che “il baluardo della difesa della famiglia” si è sciolto come la neve al sole a colpi di escort, comprensibile dunque che tutto vacilla. Se siete fra quelli che vacillate, che vi chiedete dove state andando e cercate un segno della presenza della vostra fede che traballa, in attesa dell’ennesimo sondaggio che vi tranquillizzi e che vi convinca che non è successo niente, avete un’altra chance per la vostra verifica.
Si tratta di un marchingegno tecnologico americano detto “God Deterctor”.
Grazie al "God Detector", tutto diventa semplice e facile: si compra il marchingegno, lo si colloca a casa o in qualsiasi altro luogo e con una semplice preghiera si chiede a Dio di manifestarsi. L' apparecchietto, stando alle informazioni presenti sul sito, segnalerà la minima presenza divina muovendo la lancetta sul quadrante. Potrete così misurare come siete messi con la vostra fede.
I “Dio rilevatori” sono disponibili in un centinaio di versioni, standard, extra,lusso e superlusso.
vanno da 2 dollaro a 70 , poi ci sono le confezioni per famiglia, parrocchie e comunità da venti pezzi che vannoda 65 a 85 dollari dipende dal modello.
Buona ricerca! E che …."God Detector", ve la mandi buona. GPS

1 commento:

Luigi ha detto...

Non c'è che dire, un'idea di marketing che può vantare un target di potenziali clienti davvero molto ampio...:)