giovedì 29 aprile 2010

Mi sono perso il Casini

E’ trascorsa una settimana esatta da quel giovedì della Direzione Nazionale del PdL.
Da otto giorni il duello Fini-Berlusconi vero, finto, schietto, ipocrita, spontaneo, fasullo ecc. tiene banco.
Lo show è andato in onda in tutte le salse e le variabili con annessi effetti collaterali. Dal salumiere, al giornalaio, dal dottore al vigile urbano, dall’operaio alla casalinga tutti si sono espressi sullo show.
Anche la nostra signora Gulmina non si è fatta pregare e se l’è cavata con un : Chi vega tòt in te casè.
Insomma li abbiamo sentiti tutti, fuorché uno ci fanno notare quelli di il Post. (meno male che c’è il Post, non se ne era accorto nessuno)
Manca il Casini!, Casini, dov’é? Ci siamo persi il Casini?
Intanto il Berlusconi con un gruppo di senatori ricevuti oggi a Palazzo Grazioli traccia un quadro del suo rapporto con Fini.
“Non mi aspettavo questo tradimento. E' stato come una coltellata","La rottura e' insanabile, irreversibile", "ormai Fini guarda a Casini". (fonte Aginews)
E ridai, Fini guarda ………… Casini …………… ma stavolta ce lo siamo perso. GPS

2 commenti:

rtfgvb792 ha detto...

IS VERY GOOD..............................

Giovanni Greco ha detto...

Ciao complimenti per il blog molto interessante. Ti va uno scambio link? Se sei d'accordo fammi sapere.

[Re]write di Giovanni Greco
http://www.giovannigreco.eu