martedì 7 luglio 2009

Solo povere escort e facevano 20 km con un litro

Solo il nome non promette granchè, anzi sembra tutto un programma. Il segretario generale della Conferenza episcopale italiana, monsignor Mariano Crociata, scaglia il fendente ed è diretto al bersaglio, un: "libertinaggio gaio e irresponsabile" a cui oggi si assiste, non deve far pensare che "non ci sia gravità di comportamenti o che si tratti di affari privati, soprattutto quando sono implicati minori".
Il colpo è di quelli che stordiscono:"Assistiamo - lamenta il segretario della Cei - ad un disprezzo esibito nei confronti di tutto ciò che dice pudore, sobrietà, autocontrollo e allo sfoggio di un libertinaggio gaio e irresponsabile che invera la parola lussuria salvo poi, alla prima occasione, servirsi del richiamo alla moralità, prima tanto dileggiata a parole e con i fatti, per altri scopi, di tipo politico, economico o di altro genere".
Il Papi accusa la pacca e come un pugile suonato: “dobbiamo fare qualcosa, dobbiamo evitare che si crei un cortocircuito. Bisogna trovare un modo per mettere a tacere tutte le polemiche".
Voglio andare ad incontrate B16: “dobbiamo strappare alla Santa Sede un incontro con il Pontefice a conclusione del G8 dell'Aquila". “Dobbiamo impedire che pure la Chiesa faccia parte dell'assedio”. B16 è un amico e lui sa l’ appartenenza di Papi alla triade di valori “Dio Patria Famiglia” , Un Urbi et Orbi non lo si nega a nessuno e poi come insegnava S. Antonio, del maiale non si butta via niente. GPS

2 commenti:

Eugenio Mastroviti ha detto...

Sia detto senza velleità polemica, io ci metterei molta cautela prima di applaudire le parole di un cardinale che si lamenta di cose come libertinaggio, libertà sessuale e "immoralità". Se non altro, perchè poi quando ripete paro paro lo stesso discorso per il Gay Pride, per dire, dopo aver applaudito perchè si faceva i caxxi degli altri diventa difficile dirgli di farsi quelli suoi...

Riverinflood ha detto...

I cosiddetti potenti si autosorreggono, giustificandoli e si annullano le puttanate da sé.