venerdì 30 ottobre 2009

A Monte Battaglia “U s’ved” degli incappucciati.

A dare l’allarme è Don Fabio Arlati, in questi giorni particolarmente impegnato ad esorcizzare Halloween, tanto che ci organizza sopra pure dei rosari di riparazione in vista del tragico "capodanno di Satana".
Il Don imolese è come preso dalla tarantola, non fa altro che immaginare messe nere, sacrifici di animali, riti magici, profanazione dell'eucaristia e dei cimiteri, perché non ha dubbi: "Quella notte le sette dell'occultismo si scateneranno". Occhio, oramai siamo a tiro.
Don Fabio si allarga e dichiara: "sappiamo per certo che a Imola esiste un gruppo di incappucciati che fa i suoi riti sul monte Battaglia, perchè lì morirono centinaia di persone".
Poi insiste: "E' in aumento il numero di streghe e stregoni nel territorio, soprattutto sul monte Battaglia". Prove? Parola di Don. Il nostro primo pensiero è stato quello che Halloween a volte da alla testa.
Poi abbiamo visitato il sito del Don Fabio e come dice Cristiano: “reputa lo Yoga una pratica incompatibile con Cristo e che nel suo sito ha una bella croce con un feto inchiodato sopra,grondante sangue, che cola addosso ai volti di Rosy Bindi, di Marco Pannella e a tre innocenti bandiere della pace, che evidentemente non gli vanno molto a genio (di fianco c'è una discarica di immondizia con feti, elettrodomestici, sacchi del pattume e i simboli dei Radicali, dei Verdi e dell'Ulivo, quelli si partiti da rottamare)”, dopo non abbiamo più avuto dubbi: è grappa! GPS

2 commenti:

Aldo ha detto...

il blog è talmente orribile (sia in grafica che in contenuti)che diventa prova evidente dell'esistenza del diavolo

Il Senio mormora ha detto...

.... forse neanche un "diavolo ubriaco" arriverebbe a tanto

Ciao GPS