giovedì 7 gennaio 2010

La Bonino e la scopa volante della Binetti

Tutte le volte che sentiamo parlare dei radicali non possiamo fare a meno di pensare all’omino che ti viene a prendere le misure per la bara.
Sulla scarsa affidabilità di comportamenti di certi personaggi radicali ne avevo già parlato nel
l’uomo che sussurrava alle quaglie”. Comunque sul tema ci si potrebbe scrivere una nuova Treccani.
Detto questo e dimenticato l’omino, in queste ore tiene banco la candidatura di Emma Bonino alla regione Lazio.
La Bonino è persona seria, stimata e valida, una candidatura rilevante di grande prestigio che ha esperienza riconosciuta a livello internazionale.
La candidatura di Emma se fatta propria dal Pd (che in queste ore sta esplorando) potrebbe essere vincente, anche perché tutte le forze che comunque fanno riferimento alla sinistra e alla laicità dello Stato (anche cattoliche) potrebbero votarla.
Poi questa candidatura a un pregio, la dichiarazione della Binetti: se il Pd sostiene Bonino volo via. Già questo risultato, non sarebbe cosa da poco. GPS

5 commenti:

Riccardo ha detto...

Grande Gps!

BC. Bruno Carioli ha detto...

....voli pure ma non lasci il cilicio ad altri...:-)

Maяcoooo ha detto...

attenzione al nuovo che avanza!!
minchia, w i giovani W il pd'io.



:D

Maяcoooo ha detto...

ho dimenticato il link
http://emmanuelnegro.tumblr.com/post/321445688

Il Senio mormora ha detto...

BC grazie per l'imput

ciao

GPS