martedì 14 settembre 2010

Nucara il responsabile: un pulsante ci salverà

Che il regno di Papi sia oramai trasformato in un troiao non lo diciamo solo noi, madrasse antibelusconiane. Addirittura Berluscones chi ci hanno sguazzato dentro per anni non hanno nessuna difficoltà oggi ad ammetterlo.
Da apripista l’ex ultrà di Sua Immunità Paolo Guzzanti che è stato il primo della banda a parlare di “stagione di mignottocrazia e maggiordomocrazia”.
Poi è venuta la Angela Napoli: "Non escludo che senatrici o deputate siano state elette dopo essersi prostituite".
Se era rimasto qualche dubbio lo toglie il pidiellino Stracquadanio, consigliere politico del Ministro Maria Stella Gelmini,(dio li fa poi li accoppia) ha detto che “è assolutamente legittimo prostituirsi per fare carriera”. Bingo! anche il troiao è legittimato.

Ma la porcata più colossale è quella che si sta consumando in queste ore con la cosiddetta “nuova campagna acquisti di senatori e deputati”. La compravendita o meglio il mercato delle vacche è stata affidato al il segretario del Pri, tal Nucara, che ha subito assicurato: “I numeri ci sono. Arriviamo a 20 deputati senza iniezioni del Pdl".

Sono appena passate 24 ore e su quel “arrivano in 20” stanno arrivando una gragnola di smentite e di distinguo. Il famoso Gruppo di “responsabili” fa acqua da tutte le parti.
Il povero e disperato Nucara è costretto a darsi alla tecnologia per salvarsi, ha fatto installare a Palazzo Grazioli un apposito pulsante di emergenza. (foto a lato) GPS

1 commento:

storico ha detto...

Nucara & C. in cambio dell'appoggio a Berlusconi avranno la ricompensa di un posto assicurato per la prossima legislatura

La compravendita di deputati antidoto all'emorragia di finiani