domenica 9 dicembre 2007

Ci risiamo, su Luttazzi si fa il replay

La direzione de La7 ha deciso di sospendere la messa in onda dello spettacolo di satira Decameron, di Daniele Luttazzi.
Appena tornato in Tv, solo da tre settimane, dopo il famoso "editto bulgaro" di Silvio Berlusconi del 2002 che aveva provocato il suo allontanamento dalla Rai dove aveva condotto Satyricon, il Daniele è di nuovo sotto tiro.
Perché? Alcune frasi forti su Giuliano Ferrara, volto storico e presenza quotidiana dell'emittente.
Nella trasmissione andata in onda sabato scorso, Luttazzi diceva:
Domanda: «Dopo 4 anni guerra in Iraq, 3.900 soldati americani morti, 85.000 civili iracheni ammazzati e tutti gli italiani morti sul campo anche per colpa di Berlusconi, Berlusconi ha avuto il coraggio di dire che lui in fondo era contrario alla guerra in Iraq. Come si fa a sopportare una cosa del genere?
Risposta: Io ho un mio sistema, penso a Giuliano Ferrara immerso in una vasca da bagno con Berlusconi e Dell'Utri che gli pisciano addosso, Previti che gli caga in bocca e la Santanchè in completo sadomaso che li frusta tutti...va già meglio no?".
Su Youtube video con
le presunte offese di Luttazzi a Ferrara.
Come potete constatare si va poco più in là del:
"Signora maestra, Daniele ha detto che Giuliano si piscia addosso!". Lo censurano per sta cagata?? Non puoi assumere Luttazzi, pensando che poi ti reciti il rosario.
"Questa battuta ha offeso Giuliano Ferrara ed è lesiva della sua dignità di persona e La7 tutela sia la persona che il pubblico." Comunicato de La 7
E' una motivazione che lascia qualche dubbio, anche se confezionata in modo da apparire giusta. La prima è che la replica di Decameron della puntata incriminata è andata regolarmente in onda Giovedì. Se La7 la considerava offensiva della dignità del suo collaboratore Ferrara: com'è che non è stata bloccata la replica ben 5 giorni dopo?
L’unica cosa da censurare sarebbe chi ha steso il comunicato della La 7, mettere nella stessa frase dignità e Ferrara, andrebbe messo immediatamente agli arresti domiciliari.
Ma guarda che coincidenza, ecco cosa doveva andare in onda oggi (dal palinsesto):Nel monologo iniziale, Daniele Luttazzi commenterà in modo satirico la seconda enciclica di Papa Benedetto XVI dal titolo "Spe salvi", pubblicata il 30 novembre scorso. A voi viene qualche dubbio?
La reazione di Luttazzi dal suo Blog :
“Come faccio a sopportare la chiusura di Decameron? Penso a Giuliano Ferrara in una vasca da bagno, con Berlusconi e Dell'Utri che gli pisciano addosso, Previti che gli caga in bocca e la Santanchè in completo sadomaso che li frusta.” GPS

1 commento:

soloparolesparse ha detto...

Sempre al fianco della libertà di parola... a prescindere dalla parola. Io ho postato la frase incriminata qui:
http://blog.libero.it/soloparolesparse/commenti.php?msgid=3739645&id=15123#comments