sabato 1 novembre 2008

Per ogni cosa c'è la sua stagione, per il PD è tempo di rottamare

Era un po’ che se ne stava zitta e noi l’avevamo apprezzato, cosa che con la Binetti non ci era mai capitata.
Poi una perdita dell’incontinenza. Sul Corriere della sera La Binetti sbrodola:
“E la pedofilia ha a che fare con la omosessualità?Stiamo attenti. Il documento della Congregazione per l’Educazione cattolica parla di tendenze omosessuali fortemente radicate.
Quindi? Quindi queste tendenze omosessuali fortemente radicate presuppongono la presenza di un istinto che può risultare incontrollabile. Ecco: da qui scaturisce il rischio pedofilia. Siamo davanti ad un’emergenza educativa.”
Abbinare e sovrapporre omosessualità e pedofilia, come se niente fosse, è una idiozia che non sta in cielo e in terra. Confondere l’orientamento omosessuale con la pedofilia è una nefandezza che scivola dritta nella discriminazione e nell’omofobia.
Allora? Un aiutino ci viene dalla bibbia: Ecclesiaste 3:
"Per ogni cosa c'è la sua stagione, c'è un tempo per ogni situazione sotto il cielo: un tempo per nascere e un tempo per morire, un tempo per piantare e un tempo per sradicare , un tempo per uccidere e un tempo per guarire, un tempo per demolire e un tempo per costruire, un tempo per piangere e un tempo per ridere …”
Per il PD è tempo di rottamare, “c’è una soglia oltre la quale diventa impossibile capirsi”. GPS

4 commenti:

Daniele ha detto...

Il passo biblico che citi fa anche da fulcro narrativo del film Footloose. Così, una libera associazione mentale

Tisbe ha detto...

La Binetti ha fatto un'associazione pericolosa ed azzardata.

Anonimo ha detto...

Con tutto il rispetto per la Binetti e la sua corrente cattolica, credo che una seria riflessione sulla pedofilia debba partire innanzitutto all'interno dei loro salotti. Non sono distanti i tempi in cui esplose la bolla pedofilia all'interno delle Chiese americane, o nella vicina Firenze, di cui il mea culpa pronunciato da Bertori. Ritengo che la pedofilia, in quanto crimine malvagio e meschimo, debba essere combattuta anche politicamente. Tutti gli stati occidentali moderni e civili, di fronte a reati di pedofilia praticano la castrazione chimica (penso ai paesi scandinavi, alla Gran Bretagna, e molti altri). Quando Veltroni propose questa soluzione Binetti e company rimasero angosciati. Forse perchè sapevano...più di quanto emerse dalle, purtroppo censurate, indagini televisive.

Saluti

Barza

chemako ha detto...

La binetti è oscena come tutti i fanatici. Fortunatamente non conta nulla, altrimenti sarebbe da rinchiudere perché pericolosa