lunedì 14 febbraio 2011

Una speciale “eroina snob radical sic”, Santina 88 anni - partigiana e la ministra delirante che non sa neanche contare

Poche radical chic”. Così il ministro dell’ analfabetismo Maria Stella Gelmini definisce il milione e oltre di persone scese ieri in piazza con le donne.
La paracula della menzogna starnazza, vomita livore e disprezzo: “Si tratta delle solite eroine snob della sinistra che sono uscite dai loro salotti per tentare di strumentalizzare la questione femminile e per attaccare il governo".
In piazza a Ravenna ieri fra le migliaia di persone c’ era davvero una “eroina snob radical chic” speciale: la partigiana Santina 88 anni.
La Santina quando ha sentito quel “Se non ora quando?” si è detta ad alta voce in dialetto romagnolo: L'è ora.
Ha preso armi e bagagli e se ne andata in piazza del Popolo in centro a Ravenna insieme ad altre migliaia di persone. La nostra “radical sic” prima uscire si è attaccata o meglio spillata sul petto il suo messaggio alle altre donne scritto su un cartello. (foto)

Sono una donna di 88 anni, fiera della mia dignità.
Sono qui come c’ero nel 1944 – 1945.
Allora per cacciare lo straniero e il suo servo Mussolini.
Oggi dobbiamo cacciare il novello dittatore.
Noi donne se lo vogliamo ce la faremo
Avanti tutte.
Diceva Bulow: “Quando una donna sposa una causa, quella causa è vinta”.
Forza Ragazze”. Santina Masotti – Partigiana

Utilizzatori finali siete avvisati!
(un grazie a Simonetta per le foto via facebook) GPS

2 commenti:

pollywantsacracker ha detto...

c'ero anch'io!

Beca ha detto...

grandissima :D