giovedì 6 marzo 2008

W La Padania, W Vasa Vasa

"Il Pd è il partito dei terun", Lo ha affermato l’altro ieri Roberto Calderoli, Coordinatore delle Segreterie Nazionali della Lega Nord e Vice Presidente del Senato.
Noi che siamo degli inguaribili ottimisti, speravamo che alle prossime elezioni, con tutto quello che è successo, non ci fossero candidati : Incapaci, voltagabbana, dinosauri, imputati, pregiudicati, ladri, screditati, imbecilli e i pirla. Ma forse era decisamente chiedere troppo.
Ad esempio, Il dobermann legaiolo quello della corrente “cazzata continua”. L’autore del “Porcellum”, la strafamosa legge elettorale con cui si andrà ha votare. Una legge “Porcata”, con le liste bloccate, che significa elezione sicura per quelli che non potrebbero mai mettere la propria faccia sui manifesti. Si tratta della requisizione vergognosa della volontà popolare da parte delle segreterie dei partiti. Lui stesso la definita: «Io quando parlo ho l’abitudine di dire sempre quel che penso. E sì, questa legge è una porcata”.
Ebbene il druido dei “terun de merda”, si è sposato in Sicilia, si dice, col "rito celtico" con il Totò Vasa Vasa, quello del
Cannolo Day. La notizia è in sordina, sotto traccia, visto che quasi nessuno ne parla impegnati come sono a controllare se Pannella beve o no, nella lotta alla sua “sacra quota”. Si sta consumando la più squallida e imbrogliona operazione politica che la storia della Repubblica abbia mai visto. Un'operazione perfida e ingannatoria, con tanto di gioco delle tre carte, degna della più squallida pagliacciata della commedia all’italiana. Chi pensava che avessimo toccato il fondo si sbagliava, questo silenzio prova che al peggio non c’è mai limite.
Ma torniamo a noi, è proprio vero non ci sono più i padani di una volta. Il legaiolo di oggi, pur di tenere il culo in una poltrona in quel di “Roma Ladrona”, venderebbe sua madre. La coerenza e l’onesta politica sta al leghista come il peperoncino alle emorroidi. Allora chiedo, è proprio necessario che il druido vada ancora là a fare porcate? W La Padania, W Vasa Vasa GPS

4 commenti:

Alex ha detto...

La Lega ha parlato di "romanità" del piddì, perchè se guardi i candidati al nord spesso non sono di queste zone ma sono i cadregari di Roma.
Come fare a dar torto a questo intervento leghista??

GPS ha detto...

Caro Alex, vedo con piacere che sei per “una politica non vista dall’alto: dai palazzi del potere politici e non, una politica vista dal cittadino, dalla strada, dalla gente”. Allora al sottoscritto cittadino di strada voi spiegare il “matrimonio celtico” della Lega con Toto Vasa Vasa.
Ti informo anche il Vasa Vasa non è mica nato a Varese! GPS

cicciopennello ha detto...

La lega ormai è alla frutta,senza Bossi a ruttare cazzate da un palco ha perso tutta la sua unicità...ecco cm è messo ora il vecchio leone
http://macchinazioni-cervellotiche.blogspot.com/2008/03/il-leader-della-lega-nord-interviene-in.html
ciao!!

Anonimo ha detto...

Giustificato facendo il mio più vecchio mail all'indirizzo ilseniomormora.blogspot.com , che sembra essere un forum meraviglioso!